Doppio Oro Cremisi ai Campionati Italiani Cadetti

  • Veneto
  • Padova
  • Jesolo (VE)

C’era molta attesa per i campionati italiani cadetti del weekend del 12-13 ottobre e le aspettative non sono state deluse. A Jesolo le Fiamme Oro hanno ottenuto due splendidi ori grazie a Gioi Spinello, che ha vinto i 300 ostacoli e Alice Lunardon, senza rivali nel pentathlon. Grandissima la soddisfazione del Comandante del 2° Reparto Mobile Dr. Claudio Mastromattei, presidente vicario delle Fiamme Oro di atletica leggera e di Sergio Baldo che del gruppo sportivo padovano è il responsabile.

Gioi Spinello, classe 1998, era arrivata a Jesolo con i favori del pronostico grazie alla miglior prestazione italiana manuale di 43”2 ottenuta ad inizio stagione. Dopo la vittoria in scioltezza della batteria, domenica l’ostacolista del settore giovanile delle Fiamme Oro ha vinto al fotofinish con il tempo di 44”60, superando per una manciata di centesimi la portacolori dell’Emilia Romagna Desola Oki. La Spinello ha dimostrato ancora una volta grinta e determinazione, spingendo fino all’ultimo metro e tuffandosi al meglio sul traguardo. Grande gioia anche per Gianluca Cusin, tecnico di Gioi e allenatore delle Fiamme Oro.

Più facile del previsto ma solo in apparenza è la vittoria di Alice Lunardon nel pentathlon, disciplina che prevede cinque diverse specialità da disputarsi in due giorni: 80 ostacoli, salto in alto, giavellotto, lungo e 600 metri. L’atleta, allenata dal tecnico Fiamme Oro Lara Rocco, ex ostacolista di rilievo internazionale, ha vinto con 4262 punti grazie a una prestazione d’altissimo livello proprio sugli 80 ostacoli, 12”10, tempo che vale 988 punti e rappresenta il suo nuovo primato. Da segnalare anche l’eccellente misura ottenuta nel giavellotto, 34.77 metri, che vale 847 punti ed è la sua miglior prestazione di sempre. Ottimi anche i riscontri nell’alto (1.54 metri), nel lungo (5.40 metri) e nei 600 metri 1’47”72.

Nel pentathlon cadetti si piazza al 15° posto con 2826 punti lo sfortunato Dragos Constantin Gheorghie che, dopo aver colpito un ostacolo, cade a terra, si rialza, giungendo comunque al traguardo ma compromettendo la sua gara. A conti fatti il podio era impossibile ma un piazzamento tra i primi dieci poteva essere alla sua portata.

In chiave Fiamme Oro è da sottolineare anche la vittoria nell’asta cadetti di Max Mandusic con la misura di 4.40 metri, allenato dall’atleta cremisi Davide Bressan, webmaster anche del nostro sito, www.fiammeoroatletica.it.

Ufficio Stampa
Gruppo Sportivo Fiamme Oro Atletica Leggera
www.fiammeoroatletica.it

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

GENNAIO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento

Evento collegato