Giovanna Pizzato vince la Mugello GP Run

Riflessi e determinazione, gambe e fiato. Tutto questo serviva per affrontare la due giorni del Motor Duathlon Brooks alla Mugello Gp Run. Il sabato è andata in scena la sfida tra 80 runners ‘piloti’  sui go-kart estratti tra gli oltre 1000 iscritti della spettacolare corsa che invece si è svolta domenica mattina. Due fantastici giri sulla mitica pista del Mugello che ha visto tante sfide del motomondiale. Salite e discese, tornanti e curve, alcune eroiche, come l’Arrabbiata con la sua salita diventata spezza-gambe per i podisti.
Ci pensa Giovanna Pizzato atleta del Brooks Team Italia a trasformarsi in ‘Valentino Rossi’ e a salire vincente sul primo gradino del podio. Vittoria schiacciante la sua, con tanto di record della gara (40’37” sui 10.490km) ed ovviamente ‘record della pista’ sul giro di 5,245km: 19’49”. “E’ il mio esordio stagionale e il mio ritorno in ‘pista’ visto che siamo nell’ambiente giusto qui al Mugello – ha commentato felice sul podio Giovanna – Ho ripreso ad allenarmi da solo un mese dopo che a settembre mi sono dovuta fermare per una microfrattura da stress al metatarso del piede sinistro. Stupenda questa gara in questo autodromo e vincerla. Una bella iniezione di fiducia per fare bene nelle prossime settimane. In tarda primavera vorrei fare una mezza maratona ad alto livello, in autunno spero di tornare in maratona. Non è facile però, non sono professionista. Faccio un allenamento al giorno, lavoro a tempo pieno, ho famiglia e una bambina da gestire. Ma i mille sacrifici vengono ricompensati da una giornata ed una vittoria come quella di oggi. Run happy da ora in poi”.
Tra gli uomini con le sue Brooks Pure ai piedi Gabriele Abate, vice campione di corsa in montagna, oggi terzo sul traguardo in 33'42”, media di 3’13” al km, alle spalle del vincitore Maurizio Cito (33’09”) e del marocchino Jilali Jamali (33’39”). Abate, forte delle sue gambe esplosive in montagna ci ha provato a staccare gli avversari fin dalla prima salita dopo il rettilineo ma non è bastato: “E’ stata una gara di altissimo livello, ho provato ad andare via anche nella salita su per l’Arrabbiata – ci ha detto Abate sabato impegnato anche sul kart  - ma non è stato sufficiente. Sono ancora un po’ indietro nella mia preparazione, manco di brillantezza. Me ne sono accorto anche durante la settimana quando ho fatto le ripetute da 1000 metri. Di solito sto sul passo dei 2’55” al km, l’altro giorno non riuscivo a stare sotto i 3’05”. Mi rifarò, la stagione è lunga. Punto agli Europei e alla staffetta del campionato italiano di corsa in montagna che correrò insieme ai miei compagni di Team Paolo Gallo e Alex Baldaccini”.
Sono belli, sono fidanzati e soprattutto sono velocissimi. Sia con il go-kart che nel correre a piedi. Jacopo Boscarini (4° classificato in 34’32”) e Katerina Stankewicz (2° in 42’20”) sono i vincitori della classifica combinata kart+corsa del primo Brooks Motor Duathlon. Complimenti però anche al ‘nostro’ Tobias Gramajo secondo in questa speciale classifica.

(Guarda la classifica completa) 1° Motor Duathlon Brooks
(Guarda la classifica completa) 2° Mugello Gp Run

Cesare Monetti
Ufficio Stampa Brooks Running
comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

MARZO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento