Indoor: Alloh apre con 7''36

  • Valle d'Aosta
  • Lombardia
  • Friuli Venezia Giulia
  • Emilia Romagna
  • Marche
  • Lazio
  • Aosta
  • Padova
  • Modena
  • Ancona
  • Roma

CASAL DEL MARMO: ALLOH 7.36, SECCI 18,44 - La campionessa italiana in carica dei 60 metri Audrey Alloh apre con le migliori intenzioni il suo 2014. Oggi la sprinter delle Fiamme Azzurre (PB 7.30 agli Europei Indoor di Goteborg 2013) non ha rivali sul rettilineo dell'impianto coperto di Casal del Marmo (Roma). Per lei 7.36 in batteria e 7.37 in finale, in entrambi i casi davanti a Jessica Paoletta (Esercito) che ferma il cronometro rispettivamente a 7.57 e 7.55. Nel getto del peso bella affermazione della promessa Daniele Secci (Fiamme Gialle), autore di un 18,44 e di altri due lanci oltre la soglia dei 18 metri (18,02 e 18,06). In gara anche la vicecampionessa mondiale Allieve dell'alto Erika Furlani (CUS Pisa Atl. Cascina) che da junior si aggiudica con 5,84 il salto il lungo femminile. RISULTATI/Results

PADOVA, CATANIA 7,68 - Salti da applausi al nuovo Palaindoor di Padova. La seconda giornata di un fine settimana caratterizzato da circa 1.500 atleti-gara ha offerto gli acuti di Emanuele Catania (Fiamme Gialle), atterrato a 7,68 nel lungo (davanti ad Alessio Guarini, 7.48, e a Camillo Kaborè, 7.39), e di Giulio Ciotti (Fiamme Azzurre), salito a 2,21 nell’alto (con i 2.25 falliti di un soffio). Nell’asta, 4 metri esatti di Giulia Cargnelli (con l’allieva Alissa Sverzut progredita sino a 3.60). Nel triplo, vittoria di Cecilia Pacchetti con 12.65. L’under 23 Federica Curiazzi si è imposta nei 3000 metri di marcia con 14:17.81, precedendo Elena Poli (14:39.82). In questa gara, record regionale allieve per la padovana Caterina Bertazzo (14:58.19). L’azzurrino Emilio Perco ha vinto un 1500 tattico (3:56.82), imitato in campo femminile da Valentina Bernasconi (4:32.21 in volata, davanti a Baldessari e Bortoli). Il prossimo weekend i campionati italiani di prove multiple. (ha collaborato Mauro Ferraro/CR FIDAL Veneto) RISULTATI/Results

ANCONA, CONFERMA BAZZONI NEI 200 - Nuova tornata di gare al Banca Marche Palas di Ancona, per il secondo meeting domenicale della stagione. Torna in pista l’azzurra Chiara Bazzoni (Esercito) che coglie il successo nei 200 metri in 24.42, appena quattro centesimi in più rispetto al suo primato personale al coperto. La 29enne toscana ieri aveva vinto anche i 60 metri in 7.68.
Sui 60 ostacoli maschili il veneto Stefano Tedesco (Fiamme Gialle) corre in 8.10, seguito dalla promessa Luca Trgovcevic (Atl. Studentesca CaRiRi) che si migliora con 8.13. Nella gara juniores dei 60 ostacoli Simone Poccia (Atl. Studentesca CaRiRi) con 7.94 diventa il quarto di sempre nelle liste italiane under 20 con le barriere da un metro. In finale, dopo aver fatto segnare 8.04 in batteria, il laziale precede Alessandro Faragona (La Fratellanza 1874 Modena), secondo in 8.16. Nelle prove multiple, la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) si aggiudica il pentathlon femminile con 3742 punti: dopo aver aperto con 8.99 sui 60 ostacoli, salta un notevole 1,84 nell’alto e poi fa 12,18 nel peso, ma nel lungo non va oltre 5,26 e conclude con 2:46.87 sugli 800 metri. Il punteggio finale è inferiore al personal best di 3890, però la 23enne marchigiana proveniente dalla Tam fa meglio rispetto al campionato italiano assoluto dell’anno scorso (terza con 3679), quando manca una settimana alla rassegna tricolore che si svolgerà nel prossimo week-end a Padova. Su pista e pedane del Banca Marche Palas di Ancona, il secondo posto di giornata è invece per la romana Flavia Nasella (Acsi Italia Atletica), che al suo ingresso nella categoria promesse totalizza 3633 punti che valgono il record personale. Sui 60 ostacoli femminili la promessa toscana Rebecca Palandri (Acsi Italia Atletica) in 8.83 regola l’urbinate Daniela Spadoni (Sport Atl. Fermo), piazzata con 8.96. Nei 200 maschili Mario Di Giambattista (E-Servizi Atl. Futura Roma) realizza il miglior crono di giornata in 21.95. Capitolo mezzofondo: sugli 800 donne vittoria di Judit Varga (Edera Atl. Forlì) in 2:11.09, tra gli uomini dell’under 23 Luca Foglia Manzillo (Atl. Colosseo 2000) con 1:57.15. (ha collaborato Luca Cassai/CR FIDAL Marche) RISULTATI/Results 

5000: DEL FAVA MPI NEGLI USA - Venerdì 17 gennaio, nel corso del 12° Great Dane Classic a New York, Silvia Del Fava ha vinto i 5000 metri in 16:39.70, stabilendo anche la migliore prestazione nazionale indoor su questa distanza che, al coperto, non ha molti precedenti in Italia. Battuto il 16:47.04 che un'altra toscana, Maria Claudia Menconi, aveva realizzato il 25 febbraio del 1996 a Stoccolma.
La 26enne lucchese, tesserata per l'Atletica Firenze Marathon, si trova negli Stati Uniti per un periodo di studio presso l'Università di Albany. Da junior, nel 2005, ha vestito la maglia azzurra in occasione di Mondiali ed Europei di cross. RISULTATI/Results

AOSTA, PERINI 8.02 - Grande partecipazione, soprattutto in chiave giovanile, al Meeting Sandro Calvesi "Sprint & Hurdles" che oggi al Palaindoor di Aosta ha visto in pista oltre 650 iscritti. Ai blocchi di partenza anche il vicecampione europeo e primatista italiano junior dei 110hs Lorenzo Perini (Aeronautica) che con 8.02 nella finale dei 60hs ha subito eguagliato il PB su barriere da 106 centimetri. L'aviere lombardo, che in batteria aveva corso in 8.03, tornerà in gara domenica prossima a Bordeaux (Francia). RISULTATI/Results

MODENA - Dopo velocità e ostacoli di ieri, oggi presso l'impianto de La Fratellanza 1874 vanno i scena i salti. L'ex junior Stefano Braga (Atl. Piacenza), bronzo dei Mondiali Allievi 2011, atterra a 7,32 nel lungo al suo sesto ed ultimo ingresso in pedana. Nel triplo, un altro atleta classe 1994 della categoria Promesse, il rumeno Alexandro Mitirica stampa nella sabbia un 15,39. RISULTATI/Results

BERGAMO - L'annullamento della riunione di Genova ha "dirottato" su Bergamo la lunghista svizzera Irene Pusterla che ha infilato una buona serie per queste prime battute stagionali: N/5,77/6,18/N/5,99/6,24. L'altista junior Michele Longhi (Atl. Lecco Colombo), dopo il 2,06 della Gymnasiade e il 2,02 del 12 gennaio a Saronno, oggi si impone con 2,05. Nelle prove di velocità Elena Sordelli (Geas) mette a segno il miglior crono di giornata: 7.64 in batteria seguito da un 7.70 in finale. Al maschile la spunta Federico Cattaneo (Rovellasca) con 6.95 (6.99b). In batteria 6.96 del primatista italiano junior indoor del lungo Lamont Jacobs (Fiamme Oro). (ha collaborato Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia) RISULTATI/Results

a.g.

Fonte: www.fidal.it

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

AGOSTO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento