Indoor: Secci ed Haliti in progresso

  • Italia
  • Piemonte
  • Valle d'Aosta
  • Veneto
  • Emilia Romagna
  • Toscana
  • Marche
  • Lazio
  • Campania
  • Torino
  • Aosta
  • Padova
  • Modena
  • Lucca
  • Firenze
  • Ancona
  • Rieti
  • Fermo (FM)

Dal meeting di domenica 20 gennaio al Banca Marche Palas di Ancona, arriva il 18,73 nel getto del peso di Daniele Secci. Il 20enne lanciatore delle Fiamme Gialle - argento degli Europei Juniores 2011 - aggiunge così 2 centimetri al primato personale ottenuto, un anno fa, su questa stessa pedana sempre con l'attrezzo assoluto da 7,260 kg. Si migliora anche Eusebio Haliti (Pol. Rocco Scotellaro Matera) nei 400 metri. La promessa di origine albanese, ma ormai italiano a tutti gli effetti, taglia il traguardo in 47.24, abbattendo il fresco limite personale indoor di 47.63. Sia lui che Secci si avvicinano così alle prestazioni (47.10 e 19 metri) indicate nei criteri di partecipazione FIDAL per i prossimi Europei di Goteborg (Svezia, 1-3 marzo). La rassegna continentale in sala è nel mirino anche del lunghista Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) che, dopo il 7,86 d'esordio di sabato scorso, va ostinatamente a caccia di un ulteriore progresso oltre i 7,90 dello standard federale. Alla fine, però, oggi ad Ancona, si è dovuto accontentare di un 7,78 seguito da un 7,74. Lo sprint vede, quindi, il successo di Ilenia Draisci (Esercito) che con 7.48 mette in fila Maria Aurora Salvagno (Aeronautica/7.50) e Irene Siragusa (Atletica 2005/7.56). Al maschile, i crono più veloci arrivano dalle batterie con il 6.81 di Roberto Donati (Esercito) sul 6.83 di Francesco Basciani (Fiamme Gialle) che poi si aggiudica la finale con 6.88. Doppio giro di pista femminile, infine, a Serena Monachino (Easy Speed 2000) in 56.33 davanti alla junior Lucia Pasquale (Olimpia Club/56.35) e alla promessa Anna Bongiorni (Forestale/57.37).

AOSTA - Oltre 800 iscritti al 4° Trofeo Sandro Calvesi "Sprint & Hurdles". Al Palaindoor di Aosta, nella serie assoluta "ad invito" dei 60 piani, vittoria e primato personale con 7.48 della promessa Martina Amidei (CUS Torino) che ha poi vinto anche la finale in 7.51. In chiave giovanile, sempre nello sprint, 7.74 (e 7.79 in batteria) per l'allieva classe 1996 Eleonora Cadetto (Atl. Triangolo Lariano), mentre sulle barriere da 0.76 dei 60hs, successo in 8.81 di Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo) su Daisy Osakue (Sisport FIAT), 8.83. 

MODENA - Secondo meeting del week-end anche alla palestra indoor de La Fratellanza Modena 1874. 

 

Oggi giornata di salti con il 5,33 di Matteo Rubbiani (Aeronautica) nell'asta. Nel lungo, la promessa Riccardo Serra (La Fratellanza 1874) atterra a 7,31 davanti al 7,17 dello junior Riccardo Pagan (GA Aristide Coin Venezia 1949). 1,75 nell'alto per la promessa Chiara Vitobello (Bracco Atletica) seguita dalla junior Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina) che sale al personale con 1,73. Vittoria, infine, con 5,96 nel lungo per la promessa Giada Palezza (GS Valsugana Trentino) sul 5,84 di Valeria Canella (Fiamme Azzurre).

 


NAPOLI - Al PalaVesuvio di Ponticelli (NA) oggi è andato in scena il III Memorial "Pasquale Giannattasio". In campo maschile ad aggiudicarsi il trofeo, in palio per i più veloci sui 50 metri, è stato Ciro Riccardi (Enterprise Sport & Service) con 6.61, mentre al femminile successo dell'azzurrina Oriana De Fazio (Enterprise Sport & Service) con 6.71. Sui 50hs, quindi, i migliori crono li hanno realizzati Mirko Masullo (Enterprise Sport & Service) con 7.06 imitato dalla compagna di club Rosa Guida, 7.93 tra le donne.

PADOVA – Due giovani altisti in luce, sabato 19 gennaio, nella terza manifestazione regionale indoor dello stadio Colbachini di Padova. Il non ancora diciassettenne Federico Ayres Da Motta (Vis Abano) ha saltato 1,99, aggiungendo tre centimetri al personale, nella gara vinta con 2,05 dalla promessa Davide Spigarolo (GA Bassano). La coetanea Elisa Gerolimetto (Gruppo Atletico Bassano) l’ha imitato, salendo a 1,66, ben otto centimetri oltre il suo record. Nel triplo, 12,61 della promessa Martina Bellio (S. Giacomo Banca della Marca).

TOSCANA - Doppio appuntamento per il "Caccia al Minimo". Sabato 19 gennaio sul rettilineo coperto dello Stadio Ridolfi di Firenze, 7.73 sui 60 piani della promessa Silvia Nistri (Toscana Atl. Empoli Nissan), mentre sui 60hs tra Paola Pennella (Sestese Femminile) e Flavia Arcioni (Forestale) finisce 8.79 a 8.86. Domenica 20 gennaio, invece, presso la nuova struttura indoor di Lucca in azione i saltatori. Nel triplo femminile vinto da Martina Da San Biagio (Firenze Marathon) con 12,55, secondo posto per l'allieva Benedetta Cuneo (Firenze Marathon) atterrata a 12,42. Nel lungo le migliori misure sono il 7,18 di Marco Taddeucci (Virtus CR Lucca) sul 7,09 dello junior compagno di club, Lamont Marcel Jacobs.

a.g.

 

Fonte: www.fidal.it

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

NOVEMBRE
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento