Indoor: Tremigliozzi 7,94 ad Ancona

  • Europa
  • Modena (MO)
  • Ancona (AN)
  • Roma (RM)
  • Iglesias (CI)

Riflettori sul lungo al Palaindoor di Ancona, che cattura l’attenzione del pubblico grazie al 7,94 di Stefano Tremigliozzi (Aeronautica). Il saltatore di Benevento conferma il suo feeling con questa pedana: infatti nel capoluogo marchigiano ha stabilito il miglior risultato in carriera di 8,06 agli Assoluti di due anni fa. Seconda posizione in gara per Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle/7,70) mentre alle sue spalle si mette in luce l’under 20 calabrese Gabriele Chilà (Atl. Studentesca CaRiRi) con il personale di 7,49. Sull’anello la modenese Raphaela Lukudo(Esercito) corre in 54.21 sui 400 metri e diventa quinta nella graduatoria italiana under 23 di sempre. Nei 60 piani, vittoria in finale della promessa Angelika Wegierska (Atl. Malignani Libertas Udine) che si migliora con 7.61 davanti a Giulia Pennella (Esercito), di nuovo in pista dopo il successo nei 60hs della giornata precedente e stavolta seconda in 7.63. Successo nell’alto della romana Maura Mannucci (Atl. Studentesca CaRiRi) con 1,81 e nel triplo con 13,28 di Eleonora D’Elicio (Fiamme Azzurre), sui 400 metri 48.75 per lo junior Umberto Mezzaluna (Centro Atl. Piombino).[RISULTATI/Results]

Al mattino, sui 3000 di marcia la campionessa tricolore allieve Anthea Mirabello (Fiamme Gialle Simoni) si impone nettamente in 13:59.69. Un crono che la proietta al quarto posto nelle liste nazionali alltime di categoria, dietro a Noemi Stella, Anna Clemente e Antonella Palmisano, mentre la gemella e compagna di club Angelica Mirabello si piazza seconda in 14:21.73. Al maschile, 21:44.00 sui 5000 metri per il debutto da junior di Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo). Nella prova femminile dei 3000, anche due migliori prestazioni italiane master per merito di Daniela Ricciutelli (Italia Marathon Club/SF60) con 16:32.47 e Rita Del Pinto (Liberatletica Roma/SF65), 19:28.80. [RISULTATI/Results]

CERUTTI 6.82 - Lo spinter Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) corre due volte i 60 metri in 6.82, vincendo entrambe le gare disputate a Sabadell (Spagna).

MODENA - Sulla pedana del lungo 7,50 del piacentino Stefano Braga (Atl. Riccardi Milano 1946) nell’impianto indoor di Modena, dove lo junior Max Mandusic (Trieste Atletica) valica 4,82 nell’asta e poi tenta la quota di 5,02 senza successo, una settimana dopo aver oltrepassato i 5 metri per la prima volta in carriera. Al femminile 3,92 di Giulia Cargnelli (Forestale) e 3,82 per Giorgia Vian(N.Atl. Fanfulla Lodigiana). [RISULTATI/Results]

ROMA - L’allieva Maria Roberta Gherca supera 3,80 nell’asta alla prima prova, nella seconda giornata della riunione regionale indoor a Casal del Marmo (Roma). Per l’ancora 15enne dell’Atletica Velletri è il nuovo personale in sala, incrementato di tre centimetri rispetto al 3,77 della scorsa settimana a Orléans (Francia), mentre all’aperto ha un miglior risultato di 3,91 ottenuto nella passata stagione. Sui 60 ostacoli, record personale di Maria Helena Gioia (Atl. Brescia 1950) con 8.58 per stabilire la miglior prestazione italiana master SF35. [RISULTATI/Results]

IGLESIAS - Sui 60 metri lo junior Hillary Polanco (Amsicora Cagliari), bronzo tricolore under 20 nella scorsa stagione, conquista il successo in 6.88 e si migliora di un decimo, imitato dalla coetanea Giulia Mannu (Delogu Nuoro/7.79) nell’impianto indoor in località Ceramica, a Iglesias[RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Simone Proietti e Stefano Ruggeri)

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

SETTEMBRE
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento