L'Enterprise riassalta il tricolore assoluto

  • Napoli (NA)

Benevento, 4 maggio 2017 – Sono trascorsi oltre 7 mesi dallo storico momento in cui, per la prima volta degli annali tricolore, una squadra campana è riuscita a conquistare lo scudetto assoluto su pista, il più importante ed ambito titolo dell'atletica italiana.

Dopo quel successo, trascorsa la fase invernale tra gare al coperto e campestri, i prossimi 6 e 7 maggio l'intera formazione campione d'Italia, capace di crescere ed attrarre tanti talenti della regione e di tutto il centro sud, è pronta a ritornare in pista per provare a ripetersi nell'assalto allo scudetto assoluto, il cui atto conclusivo si svolgerà a Modena i prossimi 23 e 24 settembre.

A scendere in pista col supporto dell'ACSI e con la nuova divisa Karhu sarà l'intera squadra, con tutti gli atleti campani e quelli “adottivi”, compresi gli arruolati nei gruppi sportivi militari: una formazione numerosa, compatta e sempre più competitiva che, già dalle previsioni, non potrà che regalare spettacolo ed emozioni.

Tornerà a gareggiare nella sua ormai “patria adottiva” il capitano Vito Incantalupo, già bronzo in azzurro agli Euro U23 del 2013, che vedrà accanto a se Giuseppe Leonardi, il giovane e talentuoso pluricampione italiano a pluri medagliato a livello internazionale nelle categorie giovanili sui 400m, nonché neo arruolato nel gruppo sportivo dei Carabinieri, subentrato col nuovo primato regionale di 46”50 proprio al capitano.

Sulla mezza distanza, quella dei 200m, atteso il ritorno di Gaetano Di Franco, protagonista con la sua performance vincente della conquista dello scudetto 2016 a Cinisello Balsamo (MI), accompagnato nel comparto velocità dall'altro pluri finalista italiano Ciro Riccardi.

Altri due atleti con le stellette sono attesi sull'anello della pista posillipina: il primo, il finanziere pluri campione italiano di tutte le categorie e Campione del Mediterraneo U23 in carica, Francesco Fortunato, in vista della sua ennesima presenza azzurra alla Coppa del Mondo di Marcia e fresco di minimo per i Mondiali estivi di Londra; il secondo è l'ostacolista delle Fiamme Azzurre Lorenzo Veroli, semifinalista agli Euro U23 del 2013, che non mancherà di dare spettacolo sul giro di pista con le 10 barriere nella sfida diretta con Janis Baltuss, il lettone in gara agli Europei di Zurigo 2014.

Nelle pedane atteso Andrea Ricci, campione italiano nel getto del peso 2010, che dovrà vedersela in una sfida interna con il favorito Maris Urtans, olimpionico di Pechino 2008 e Londra 2012, in gara ai mondiali di Osaka 2007 e Berlino 2009, argento alle Universiadi di Bangkok 2007 e bronzo agli europei di Barcellona 2010.

Nella pedana del Giavellotto arriveranno Rolands Strobinders, 4° nel 2011 agli EuroJunior di Tallin ed agli Euro U23 di Tampere 2013, partecipando agli Europei di Zurigo 2014 e di Amsterdam 2016, ai Mondiali di Pechino 2015 ed alle Olimpiadi di Rio 2016, sfidante di Ansis Bruns, bronzo ai Mondiali Juniores 2008 ed in gara a Zurigo 2014.

In vetrina nei salti in elevazione Mareks Arents nel salto con l’asta, finalista agli europei di Amsterdam ed Olimpionico a Rio nel 2016, ma prima in gara ai Mondiali di Mosca 2013 e Pechino 2015, alle Olimpiadi di Londra 2012, ai Campionati Europei di Zurigo 2014 ed alle Universiadi di Kazan 2013, mentre nell'alto Janis Vanags proverà a superare la misura con cui ha vinto il proprio quarto titolo lettone, ovvero 2,20m.

Rinnovata anche un'altra sfida di Cinisello Balsamo, quella nel salto in lungo tra Stefano Tremigliozzi, aviere da over 8 metri, già 5 volte campione Italiano, finalista ai Giochi del Mediterraneo nel 2009 e più volte convocato in azzurro agli Europei indoor e outdor, contro Elvis Misans, piu volte campione nazionale lettone e vincitore delle due gare di salti in estensione della scorsa finale scudetto.

Sulle siepi partirà lo spagnolo Abdelaziz Merzugui Noureddine, olimpionico di Londra 2012 e Rio 2016, campione europeo U23 a Tamere 2013 ed argento ad Ostrava 2011 e campione europeo juniores di cross nel 2009, in gara agli Europei assoluti di Helsinki 2012 e Amsterdam 2016, nonchè ai Mondiali Juniores 2010; comparto mezzofondo completato da Pauls Arents su 800m e 1500m e da Hajjaj El Jebli, dopo i primi sei mesi di vita del progetto Enterprise Evolution.

A questa schiera di punte di diamante si sommeranno altri 40 atleti e più, soprattutto i tanti giovani neo-allievi che potranno competere spalla a spalla con atleti di altissimo valore tecnico ed umano, avversari in gara, ma compagni di squadra e, quindi, grandi dispensatori di conoscenza e consigli per la loro crescita sportiva e personale, supportati sugli spalti dai tantissimi giovani in maglia viola dell'Enterprise Young che, alle loro spalle, continuano a crescere guardando ad orizzonti sempre più alti e sempre più prossimi al loro quotidiano.

L'appuntamento col CdS Assoluto, con la presenza di tanti nomi e titoli internazionali in gara, non può che far crescere l'attesa per questo appuntamento spettacolare dell'atletica campana, probabilmente la manifestazione dal più alto tasso tecnico di sempre della regione, tant'è che tifosi, simpatizzanti, appassionati o semplici curiosi non potranno mancare sulle tribune del Virgiliano per seguire questo evento unico!

Ufficio Stampa

A.S.D. Enterprise Sport & Service


L'elenco completo degli iscritti alla prima fase del CdS Assoluto su pista di Campania e Molise al link:

http://www.fidal.it/risultati/2017/REG14483/Index.htm

L'orario definitivo delle competizioni al link:

http://www.fidal.it/upload/6%20-%207%20maggio%20CdS%20ASSOLUTO%20-%20DEFINITIVO.pdf


comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

GIUGNO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento