Marcia: due vittorie a squadre a Podebrady

  • Europa

L’Italia festeggia due ori e due argenti a squadre nell’incontro internazionale di marcia di Podebrady (Repubblica Ceca), in scena oggi sabato 11 aprile con le Nazionali di Italia, Repubblica Ceca, Bielorussia, Francia, Irlanda, Repubblica Slovacca, Svezia, Ucraina, Svizzera, Finlandia, Lituania, Polonia, e Norvegia. A vincere la classifica per team sono le due selezioni junior, mentre arrivano seconde le due squadre assolute. Fra gli under 20 maschili, gli azzurrini conquistano la vittoria con 9 punti davanti alla Slovacchia (12) e alla Lituania (14), mentre le pari età, con 5 punti, si impongono su Polonia (8) e Lituania (8). Tra i senior i migliori sono gli slovacchi (7 punti), davanti agli azzurri che raccolgono 17 punti e agli ucraini (18). Al femminile, vittoria per la Lituania (8), sull'Italia (9) e la Repubblica Ceca (14).

A livello individuale, a salire sul gradino più alto del podio è ancora una volta la pugliese Noemi Stella, pluriprimatista italiana nelle categorie giovanili e oggi prima nei 10 chilometri junior con il nuovo primato personale di 46:58. Per Stella si tratta della seconda affermazione internazionale in pochi mesi dopo quella ottenuta il primo marzo al Triangolare Junior indoor di Lione contro Francia e Germania. Oggi ha la meglio di Katarzyna Zdziebło (48:11) e Živilé Vaiciukevičiuté (48:36). Sempre nella gara junior, è quarta Eleonora Dominici in 49:12 ma sale sul podio, fra i pari età uomini, Gregorio Angelini al traguardo in 42:59 nella gara vinta da Miroslav Úradník in 42:36. Italia due volte sul podio anche fra gli under18: a mettersi al collo l’oro questa volta è Giacomo Brandi, il migliore su 5 chilometri in 22:04 davanti a Filip Srbecký (23:27) e Niklas Richter (23:37). Al femminile, la campionessa Tricolore di categoria Anthea Mirabello conquista l’argento in 24:08 dietro alla tedesca Tereza Zurek (23:47), mentre è quinta, con il crono di 24:45, la gemella Angelica.

In una giornata che regala poche soddisfazione cronometriche agli specialisti del tacco e punta, Tatyana Gabellone è la migliore azzurra della 20 chilometri assoluta: la marciatrice con una prova di grande carattere conquista un buon quinto posto in 1h35:51, arrivando davanti anche all’azzurra di Zurigo Federica Curiazzi, ottava in 1h38:15. Tra le donne, la più veloce è la lituana Brigita Virbalyté in 1h31:10. Seguono la slovacca Mária Czaková (1h32:23) e il bronzo europeo Anežka Drahotová, oggi solo terza in 1h33:30. Al maschile, è tredicesimo in 1h25:45 (a una quarantina di secondi dall’1h25:06 realizzato nell’ultima rassegna tricolore invernale) lo specialista della 50 chilometri Teodorico Caporaso, mentre chiude in 1h29:19 il marchigiano Michele Antonelli. La 20 chilometri è vinta dal tedesco Cristopher Linke, con con 1h20:37 stampa anche il nuovo limite personale. Alle sue spalle oggi ci sono lo slovacco Matej Toth (1h20:51) e il guatemalteco Erick Barrondo (1h21:39).

Nell’anno della Coppa Europa di Marcia di Murcia (Spagna, 17 maggio) e dei Campionati Mondiali di Pechino (Cina, 22-30 agosto), il prossimo appuntamento per il tacco e punta italiano sarà la tappa dello IAAF Race Walking Challenge di Rio Maior (Portogallo) in calendario fra una settimana, sabato 18 aprile.

RISULTATI/Results

a.c.s.

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

GIUGNO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento