Milano assegna i primi titoli a Rigaudo e Giupponi

  • Italia
  • Lombardia
  • Milano

di Carlo Cantales

Ha preso avvio oggi a Milano l'ultimo appuntamento istituzionale di caratura nazionale della lunghissima stagione outdoor dell'atletica italiana 2013 con i Campionati Italiani Individuali Assoluti su pista.

Una prima giornata d'apertura dedicata a poche specialità, quali le batterie degli 800m, le gare della prima giornata del decathlon (100m, 400m, lungo, peso e alto) e dell'eptathlon (100hs, 200m, peso e alto), per concludere poi con la prima finale della manifestazione, ovvero quella dei 10km di marcia.

Tante emozioni lungo i 25 giri dell'anello dell'Arena Civica affrontati dagli atleti della gara maschile, che vedeva in avvio il finanziere Vito Di Bari a dettare il passo; superato il quarto chilometro iniziavano a muoversi un pò i suoi inseguitori, con il carabiniere Matteo Giupponi pronto a prendere il comando del plotone ed avviare una lunga progressione che lo avrebbe portato in solitaria sino alla linea del traguardo. Per lui il primo titolo assoluto in carriera ed uno dei suoi migliori tempi di sempre (40'40"42), seguito dal convalescente campione uscente delle Fiamme Gialle, Giorgio Rubino, in 41'03"60 e proprio da Vito Di Bari in 41'22"72, con lo junior Francesco Fortunato (Enterprise Sport & Service) ai piedi del podio in 41'39"62.

Nella gara femminile Elisa Rigaudo (Fiamme Gialle) prendeva il largo già dopo pochi passi andando a condurre quasi l'intera gara in soltitaria con un validissimo 43'44"96 che ben fa sperare per l'imminente impegno internazionale di agosto ai Mondiali di Mosca. Molto più avvincente la gara alle sue spalle, nonostante l'assenza di molte delle portacolori azzurri ai recenti Europei di Tampere e Rieti, con Eleonora Anna Giorgi (Fiamme Azzurre) capace di portare a casa un'importante argento in 44'33"56 davanti a Federica Ferraro (Aeronautica) che chiudeva in 45'08"81.

Negli 800m Marta Milani si aggiudicava la prima delle due batterie femminili in 2'08"89, mentre la seconda andava ad Isabella Cornelli (Bergamo 19592 Creberg) in 2'09"59; tra gli uomini Giovanni Bellino (Fiamme Gialle) vinceva la seconda batteria in 1'50"81 (miglior tempo di qualificazione), con Mattia Moretti (Daini Carate Brianza) ad aggiudicarsi la prima in 1'51"40.

Nel decathlon, dopo cinque gare disputate, il parziale primato di classifica viene ottenuto da Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) in testa con 3878pt (100m: 11.18/821pt - Lungo: 7,23m/869pt - Peso: 11,97m/605pt - Alto: 1,97m/776pt - 400m: 50"17/807pt), con 46pt di vantaggio su Marco Ribolzi (Virtus Lucca) e 118pt su Michele Calvi (Self Atletica Montanari Gruzza).

Nell'eptathlon invece, dopo quattro gare concluse, è Carolina Bianchi (Atl. Lugo) a condurre col punteggio parziale di 3114pt (100hs: 14"28/939pt - Alto: 1,66m/806pt - Peso: 10,57m/567pt - 200m: 25"95/802pt) di soli 16pt su Laura Oberto (Atl. Canavesana), mentre Sabrina Carretta (Fiamme Oro Padova) ottiene la terza piazza con 2772pt (242pt di distacco dalla testa della gara)

Da domani inizia il clou della manifestazione con l'assegnazione di ulteriori 20 titoli nazionali (dei 38 rimasti) e la presenza di molti dei portacolori azzurri ai prossimi Campionati Mondiali di Mosca (10-18 agosto)

Tutti i risultati dei Campionati Italiani Individuali Assoluti su pista 2013 sono consultabili quì, le informazioni sulla manifestazione invece quì

La classifica aggiornata della Coppa Italia 2013 è pubblicata quì

Foto: FIDAL/Colombo

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

AGOSTO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento

Evento collegato

Video