Oncino, Dematteis e Desco campioni

  • Oncino (CN)

70 società e 570 atleti hanno animato oggi ad Oncino (CN), nella Valle Po, la prima delle due prove del Campionato Italiano Individuale di Corsa in Montagna. Su un percorso di salita e discesa costruito su un anello di 4 chilometri con vista sul Monviso, battuto dalla pioggia, si sono dati battaglia questa mattina tutti i migliori azzurri della specialità che si prepara ad affrontare, il 14 settembre prossimo, i Campionati Mondiali di Casette di Massa. La seconda prova del Campionato Italiano è in programma domenica 10 agosto a Pergine Valsugana (Trento).

UOMINI – La gara maschile è la più numerosa: sono in 121 infatti alla partenza dei 12 chilometri in rappresentanza di 70 società. I protagonisti annunciati, i gemelli Bernard e Martin Dematteis, Marco De Gasperi (Forestale), Xavier Chevrier (Valli Bergamasche Leffe), Luca Cagnati (Vali Bergamasche Leffe) e Alex Baldaccini (GS Orobie) animano da subito la gara con Martina che va al comando nella prima salita seguito dal fratello e da De Gasperi. Baldaccini è staccato, mentre in testa con il passare dei chilometri allunga Bernard Dematteis vincitore in 56:06 davanti a Martin e Luca Cagnati. Quarto è Xavier Chevrier (Valli Bergamasche Leffe), quinto De Gasperi. Fra gli under23 non è mai in dubbio la vittoria di Cesare Maestri (Valchiese) che conduce sin dalle prime battute.

DONNE – La grande sfida della gara femminile (8km) è fra Elisa Desco (Atletica Alta Valtellina), nativa di Paesana (a circa 10 km da Oncino) e campionessa italiana uscente, e Alice Gaggi, campionessa mondiale in carica e reduce dalla vittoria ai campionati italiani in staffetta. La prima a raggiungere la parte più alta del percorso nel primo giro, dopo poco più di 15 minuti, è Alice Gaggi (Runner Team 99 Sbv), seguita da Elisa Desco ed Elisa Sortini (Gp Talamona), con i tre posti sul podio che diventano ben presto blindati: l’alternanza in testa tra Gaggi e Desco anima il duello sin dai primi chilometri, ma alla fine è l’atleta di casa a spuntarla nella “sua” valle Po davanti a Gaggi, seconda ed Elisa Sortini, terza. Fra le under23 la prima al traguardo è Sara Mansur (Palgerola Ciapparelli).

JUNIOR – Le under20 sono le prime a scendere in campo nella seconda giornata dei Campionati italiani di Corsa in Montagna. Quattro i chilometri del percorso, che fa selezione anche per la convocazione ai prossimi Campionati Europei di Gap (Francia). Già dal primo passaggio in salita (2 km) è in testa Elena Torcoli (Atletica Brescia), campionessa italiana di staffetta, seguita da Roberta Ciappini (Gs Morbegno), Alessia Zecca (Valgerola Ciapparelli) e Giulia Compagnoni (dell’Atletica Alta Valtellina). È proprio Torcoli, dopo 22:30, a tagliare per prima il traguardo davanti a Zecca e Ciappini. Al maschile la distanza gara è di otto chilometri: con 41 atleti alla partenza vince il favorito della vigilia, Nadir Cavagna dell’Atletica Vallebrembana. Nicola Bonzi (Atletica Valle Brembana) tenta la gara di testa ma a metà gara è già Cavagna a prendere le redini della corsa seguito Diego Rass (Altetica Pinerolo) e Martino De Nardi (Dolomiti Belluno). Al secondo giro si fa prepotente la rimonta di Alberto Vender (Chialvese), che affianca Rass alle spalle di un imprendibile Cavagna vincitore in 41:22. Secondo è Vendre, terzo De Nardi.

(da comunicato stampa organizzatori)

Fonte: www.fidal.it

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

GIUGNO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento