Risultati e spettacolo sulla pista di Isernia al Fraraccio 2016

  • Isernia (IS)

Isernia, 4 settembre 2016 - Edizione n°10 del Meeting Città di Isernia, intitolato a Liborio Fraraccio come da tradizione dell'Atletica Isernia, svolto ancora una volta nel pomeriggio della prima domenica di settembre sulla pista dello Stadio Lancellotta, con la consueta partecipazione di atleti provenienti da tutte le regioni limitrofe.

Nonostante si tratti di uno dei primi appuntamenti post-estivi e di rientro alle competizioni, oltre ad essere apparse molto avvincenti e piacevoli, le gare previste dal programma tecnico hanno regalato anche vari risultati di rilievo nazionale e diverse sorprese.

Ivan Allegretto (G.S. Virtus) e Annamaria Naddeo (Atl. Vis Nova) hanno per primi scosso i presenti in apertura, sfrecciando nei 60m ragazzi/e rispettivamente a 7"97 ed 8"87, mentre nel tardo pomeriggio, per la stessa categoria, Cinzia Palladino (G.S. Virtus) e Dimitri di Muzio (Pol. Molise CB) vincevano i 1000m rispettivamente in 3'43"51 e 3'08"15.

Nella categoria cadetti/e, due nomi su tutti hanno saputo attrarre l'attenzione dei presenti, Luca Ciavone (Atl. Isernia) e Simone Di Cerbo (Ideatletica Aurora), il primo vincendo gli 80m in 8"59 ed il salto in lungo con 6,82m (riscrivendo tre volte il proprio primato personale inizialmente di 6,66m), il secondo sfoderando una serie di efficaci salti con l'asta che l'hanno portato a valicare la soglia dei 4,40m con cui ha conquistato il primo gradino del podio (anche in questo caso migliorando tre volte il proprio precedente primato di 4,10m ottenuto - indoor - ad Ancona e balzando al vertice delle graduatorie nazionali). Tra le cadette Ludovica Giannursini (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi) ha archiviato la pratica del giavellotto con un buon 39,30m, mentre nel lungo Carolina Tortora (Ideatletica Aurora) l'ha spuntata con 5,15m.

Riflettori puntati tra gli assoluti sulle due gare di Giavellotto, data la presenza dei due azzurri Carolina Visca (AF) e Roberto Orlando (PM), inevitabili favoriti della vigilia: nonostante la decisione di competere con l'attrezzo assoluto da 600g, la giovane medaglia d'argento dei recenti Europei Allievi di Tiblisi ha saputo farsi valere con la misura di 50,46m che la porta tra le prime dieci assolute della disciplina in Italia quest'anno nonostante la giovane età. Meno favorevoli le condizioni meteo durante lo svolgimento della gara maschile, con gli atleti condizionati dall'unica finestra temporale del meeting caratterizzata da pioggia e vento: il capofila della categorie promesse in lieve crescendo è giunto sul finale ad un 61,93m che non ha permesso ai diretti rivali di impensierirlo.

Netto dominio, invece, nel settore velocità maschile per i portacolori dell'Arca Atl.Aversa, capaci di monopolizzare il podio dei 100m e dei 200m sotto il più intenso scroscio d'acqua del pomeriggio, con il terzetto composto da Niccolò Stabile a conquistare i 100m in 11"30, Ferdinando Prisco i 200m in 22"59 ed Ugo Assanti, terzo nei 100m e secondo nei 200m (11"58 e 22"89); buona prova anche per Ilaria Giretti (Sport Atl. Fermo) con 12"54 tra le donne nella finale diretta. Ancora la pioggia a condizionare il lungo maschile vinto dall'altro azzurro di Tibilisi in gara, l'allievo Alessandro Marasco (Ideatletica Aurora), atterrato in buca a 6,80m, mentre nel martello della stessa categoria Carmine Ruotolo (Lib. Amat. Atl. Leggera) portava a casa un buon 49,88m.

Dal settore lanci un'altra importante notizia in apertura di gare, stavolta per il movimento paralimpico, con la presenza di Giuseppe Campoccio (Gruppo Paralimpico Difesa) a riscrivere i primati italiani della categoria F34 - in ordine - di disco (23,02m), giavellotto (24,80m) e peso (9,95m) ed a regalare ulteriore lustro a questo immancabile appuntamento agonistico.

Carlo Cantales

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

MAGGIO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento

Evento collegato