Turin Marathon: i protagonisti

  • Torino (TO)

La Turin Marathon Gran Premio La Stampa festeggia la sua trentesima edizione domenica 2 ottobre con il Campionato Mondiale Militare di maratona, abbinato in quest’occasione alla gara del capoluogo piemontese. Sulle strade di Torino, per l’Italia saranno al via 7 atleti: 4 uomini e 3 donne. Al maschile Domenico Ricatti (Aeronautica), azzurro agli Europei di Zurigo nel 2014 dopo aver ottenuto il personal best a Roma in quell’anno con 2h15:07, e il compagno di club Francesco Bona (Aeronautica) che ha già partecipato alla competizione torinese nel 2011 realizzando il suo secondo crono di sempre (2h15:31), mentre il suo miglior risultato è di 2h14:59 corso nella stessa stagione a Treviso. Sarà al debutto sui 42,195 chilometri Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle), campione italiano dei 10.000 su pista, gara in cui si è piazzato nono agli Europei di Amsterdam, invece il suo record nella mezza maratona è di 1h02:39. Esordio sulla distanza anche per Manuel Cominotto (Esercito), campione tricolore della 10 km nel 2015. Tra le donne Fatna Maraoui (Esercito) torna alla Turin Marathon dopo il secondo posto del 2015 con 2h33:14, prima di scendere a 2h30:50 poche settimane più tardi a Valencia. Nel mese di settembre ha vinto il titolo italiano dei 10 chilometri su strada a Foligno. In gara quindi Laila Soufyane (Esercito), già tre volte azzurra in questa stagione (Mondiali ed Europei di mezza maratona, Coppa Europa dei 10.000 metri), che ha fatto il suo esordio in maratona due anni fa proprio a Torino con 2h34:13, poi migliorato con 2h23:39 a Valencia nel 2015. Seconda esperienza sulla distanza invece per Federica Dal Ri (Esercito), dopo il debutto della scorsa primavera a Padova in 2h37:05.

GLI AVVERSARI - Tra gli uomini favori del pronostico alla Polonia, che presenta tre atleti accreditati come Mariusz Gizynski (2h11:20 di primato personale), Arkadiusz Gardzielewski (2h11:34) e Blazej Brzezinski (2h12:17), ma il team italiano lotterà per un piazzamento sul podio a squadre. Potrebbe rivestire un ruolo da outsider l’India, con due atleti che hanno partecipato ai Giochi Olimpici di Rio (25esimo Thanackal Gopi, 26esimo Kheta Ram), insieme ad Algeria e Giordania. Anche nella gara femminile la rivale più accreditata della squadra azzurra è la Polonia, con Aleksandra Lisowska e la debuttante Karolina Pilarska. Per la vittoria finale, i nomi da tenere d’occhio sono quelli di tre atleti keniani: Rodgers Maiyo, 23 anni appena compiuti, è al debutto sui 42,195 km però nella mezza maratona vanta un personale di 1h01:56 ad Arezzo nel 2015, poi Jonah Kiplagat Kemboi, classe 1988, corre per la prima volta in una maratona europea, e il 27enne Simon Kamau Njeri che è stato settimo a Torino nel 2014, tutti portacolori del Run2gether.

L’AGENDA DEGLI EVENTI - Partenza alle ore 9:30 da piazza San Carlo, per inoltrarsi anche nel parco del Valentino, nei comuni di Moncalieri, Nichelino, Beinasco, toccando la Palazzina di Caccia di Stupinigi, rientrando a Torino con arrivo in piazza Castello. Sotto la Mole sarà un weekend ricco di sport, non solo per il Campionato Mondiale Militare e il Campionato Italiano Interforze di maratona, ma anche su altre distanze, accompagnati dallo slogan “Passion runs here” per ricordare a 10 anni di distanza lo spirito olimpico del 2006. Alle 10:30 prenderà il via La30, che vuole essere un allenamento “lungo” di 30 chilometri in previsione delle maratone autunnali e offre la possibilità di cimentarsi su un percorso che ricalca in parte la maratona, con partenza da via Cuneo a Nichelino e traguardo sempre in piazza Castello. La nuova stracittadina Torino City Run di 8 km partirà alle 9:40 da piazza San Carlo e nella parte iniziale si correrà sullo stesso tracciato della maratona per poi ritornare, attraverso le vie cittadine, di nuovo in piazza San Carlo. Sabato 1 ottobre alle 16:30 ci sarà la cerimonia di apertura del 48° Campionato Mondiale Militare di Maratona, organizzata dal CISM in collaborazione con Team Marathon, che vedrà la sfilata delle delegazioni e degli atleti lungo via Roma fino a piazza San Carlo, seguiti da un reparto di formazione in armi accompagnato dalla Fanfara della Brigata alpina Taurinense. Le premiazioni degli atleti militari si svolgeranno domenica mattina in piazza Castello, a margine della premiazione della Turin Marathon, mentre la cerimonia formale di chiusura del Mondiale Militare avrà luogo in serata, all’interno del cortile d’onore del Palazzo dell’Arsenale, sede della Scuola di Applicazione dell’Esercito.

TV - Domenica 2 ottobre sintesi su RaiSport 1 dalle ore 16:00 alle 17:50.

(da comunicati stampa Organizzatori) 

Fonte: www.fidal.it


comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

AGOSTO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento