VeronaMarathon: con l'Expo è spettacolo in Piazza Bra

  • Verona (VR)

(Verona) – Domani è il grande giorno della 13a Veronamarathon. Alle ore 9 scatteranno contemporaneamente le tre competizioni previste: Maratona, Cangrande Half Marathon e Last 10 Solidale. Un grande evento sportivo per la città scaligera che già ospita in febbraio la Giulietta&Romeo Half Marathon, la seconda mezza maratona in Italia per numero di partecipanti.
Previste più di 5mila persone alla Last 10 mentre il conteggio ufficiale parla di 2750 iscritti totali alle gare competitive, 2198 uomini e 552 donne. In particolare saranno 1170 sulla distanza di maratona e 1580 alla 1a edizione della Cangrande Half Marathon, gara dal sicuro avvenire. Le statistiche raccontano anche di centinaia di partecipanti esteri, numero che impreziosisce l’evento ed incrementa fortemente il turismo in questo fine settimana nel centro storico.
Tra i partecipanti italiani regione più popolosa ovviamente il Veneto con circa 1400 partecipanti, mentre al secondo posto è la Lombardia con più di 600 iscritti. Grande attestato di stima da parte dei runner veronesi per la maratona della loro città: oltre 1000 nel totale delle due gare agonistiche gli iscritti provenienti da Verona città e provincia. Seconda città in classifica Milano con poco meno di 200 maratoneti.
Ben 11 partecipanti compiranno gli anni mentre saranno in gara, un compleanno davvero speciale, diciamo…di corsa.
L’atleta più anziano si chiama Paolo Jenna, corre con il pettorale H1419 ed essendo un classe 1933 affronterà la Cangrande Half Marathon all’età di 81 anni. Nel contempo Maria Angela Gatti è la podista più anziana, per le sarà invece maratona all’età di 75 anni avendo data di nascita 1939. Il danese Casper Bjornoe classe 1996 (18 anni) e l’italiana Marina Pettinella del 1995 (19 anni) saranno invece i più giovani al via.
EXPO – Grande successo di pubblico per l’Expo maratona attivo da venerdì alle 15 in piazza Bra, sede anche di partenza e arrivo delle gare. Migliaia di visitatori, maratoneti ma non solo, tanta curiosità in questo villaggio all’ombra dell’Arena anche da parte di tanti veronesi e di tanti turisti. Expo molto attivo grazie alla collaborazione con Confesercenti e le 13 bancarelle a loro dedicate oltre agli stand ‘tecnici’ degli sponsor ufficiali della Veronamarathon 2014.
TOP ATLETI – Alla Veronamarathon prenderà il via un atleta keniano in cui crediamo molto: Alex Chepkwik Saekwo che ha un personal best di 2h14’15” e dunque pensiamo che possa terminare la gara più o meno su questo tipo di crono. Tra le donne ha voluto essere dei nostri la ultramaratoneta nazionale croata Marija Vrajic vincitrice anche quest’anno della 100km del Passatore. Nella Cangrande Half Marathon al via Claudia Gelsomino, l’attuale campionessa italiana di maratona e l’ultramaratoneta Monica Carlin.
LA CURIOSITA’ – Rhein Lopakta capogruppo del Wolkspartei, il partito governativo d’Austria accompagnerà nella corsa Michael Darfstaetter, Presidente della Croce Rossa Austriaca. Questo il suo messaggio prima del via: “L’iniziativa del “Corridore per la Pace della Croce Rossa Giovanile Austriaca” offre una piattaforma incredibile per dare un importante aiuto al prossimo. Ho partecipato più volte a questa iniziativa partecipando a tante gare. Il mio ringraziamento speciale è indirizzato a tutti i corridori che sono coinvolti, tra i quali anche Michael Darfstaetter che utilizza il suo impegno sportivo per questo nobile obiettivo. Sono felice di essere a mia volta coinvolto e auguro a tutti i partecipanti della maratona un grande risultato”.
Lopakata ha portato inoltre un messaggio da parte del Ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz: “Apprezziamo il vostro impegno come corridore e amico della Croce Rosse Giovanile d’Austria perché semplicemente facendo sport la gente di diverse nazioni si unisce e si integra con successo. Il Ministero delle Politiche Europee ed internazionali si congratula con i partecipanti della Veronamarathon”.
MUSEI CIVICI  A 1 EURO - La Direzione dei Musei Civici ha concesso ai partecipanti alla Maratona di visitare i Musei Civici alla cifra simbolica di 1 €. E' sufficiente presentare il pettorale presso le biglietterie di Castelvecchio, Arena, Casa di Giulietta, Tomba di Giulietta, Museo Maffeiano.
LE STRADE BLOCCATE – 80 vigili coinvolti oltre all’aiuto di centinaia di volontari. Il percorso di gara sarà occupato dalle ore 8.30 alle 15 circa, con partenza, arrivo e principali servizi concentrati in piazza Bra. Durante la corsa, perciò dalle 8.30 alle 15, tutto il tracciato di gara sarà chiuso al traffico: nessun veicolo potrà inserirsi sul percorso e l'attraversamento, quando non transitano gli atleti, sarà consentito unicamente in prossimità di incroci vigilati e per esigenze urgenti o di emergenza, previa autorizzazione della Polizia municipale o del personale dell'organizzazione in servizio.
Il divieto di transito riguarderà l’intero percorso di gara ed avrà un particolare impatto sulla zona di Parona che, racchiusa tra due sezioni del tracciato, domenica sarà di fatto irraggiungibile tra le 9 e le 14 circa, durate il transito degli atleti. Il percorso avrà inizio in via Roma e si snoderà poi su corso Castelvecchio, corso Cavour, via Diaz, ponte della Vittoria, lungadige Campagnola, lungadige Cangrande, lungadige Attiraglio, viale del Brennero, strada per Arbizzano, via Valpolicella, via Sottomonte, via Caovilla, via Preare, via Ca’ di Cozzi, viale Caduti del Lavoro (carreggiata da via Ca’ di Cozzi a via Pancaldo), ponte dell’Unità d’Italia, via Pancaldo, viale Cristoforo Colombo, via Da Vico, via Pontida (carreggiata da via Da Vico a ponte del Risorgimento), ponte del Risorgimento.
La Non competitiva occupa inoltre stradone Porta Palio, area di viale Colonnello Galliano esterna a Porta Palio, ponte Castelvecchio, circonvallazione Oriani, via Città di Nimes, via Giovanni della Casa, via Scalzi. La Polizia municipale consiglia l’uso delle tangenziali per evitare l’intersezione con il percorso di gara.
In uscita da Parona verso Borgo Trento sarà percorribile lungadige Attiraglio dalle ore 12.30. In uscita da zona Navigatori/quartiere Catena saranno percorribili via Da Levanto e il ponte Unità d’Italia in direzione Borgo Trento. Oltre al divieto di transito sul percorso, dalle ore 00 alle ore 16 di domenica 5 ottobre saranno in vigore anche alcuni divieti di sosta con rimozione: in lungadige Campagnola, lungadige Cangrande, piazza del Porto, via Pancaldo (fra via Da Levanto e viale Colombo), via da Vico (fra via Canossa e via Pontida), stradone Porta Palio (fra corso Castelvecchio e via Scalzi) e stradone Scipione Maffei (tra il liceo Montanari e via san Pietro Incarnario).
Tutte le informazioni su singoli tratti interessati dai divieti e orari precisi sono disponibili sul portale www.comune.verona.it e sul sito ufficiale della manifestazione www.veronamarathon.it.
L’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Verona risponde al numero verde 800 202525 (da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17); sabato 4 e domenica 5 ottobre dalle 8.30 alle 14.30 .

Cesare Monetti
Ufficio Stampa Verona Marathon

comments powered by Disqus
Pubblica con noi

Calendario e classifiche

GIUGNO
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Pista Strada Montagna Lanci Marcia Campestre Trail
Inserisci il tuo evento